PARQUET E DANZA: UNA SCELTA CHE UNISCE FUNZIONALITÀ ED ELEGANZA

PARQUET E DANZA: UNA SCELTA CHE UNISCE FUNZIONALITÀ ED ELEGANZA

DI ALESSIA LAUCCI

L’elasticità, la morbidezza, l’effetto “caldo” e assorbente del legno sono quanto di meglio un atleta, o un ballerino, possano richiedere. Ma quali sono i vantaggi di questo tipo di pavimentazione nell’ambito sportivo? In questo articolo vi spiegheremo perché per tutte le attività ginnico-sportive (come ginnastica dolce, il fitness e la semplice attività motoria) il parquet sia largamente utilizzato.

Nelle ville e nelle regge del Settecento e dell’Ottocento (come la Reggia di Versailles in Francia o il Castello di Belvedere di Vienna) il legno veniva posato nelle stupende sale da ballo. Quest’abitudine si è mantenuta e consolidata negli anni, diffondendosi in tutti luoghi in cui avvengono manifestazioni di questa tipologia: dai palazzetti, ai teatri, fino a tutte le scuole di danza. Un fatto meramente estetico? Assolutamente no, anche se indubbiamente conferisce all’ambiente un tocco di classe in più.

Il ballo e la danza sono passione, emozione e comunicazione attraverso l’uso del proprio corpo, ma sono anche duro lavoro e sacrificio. Per questo il pavimento su cui avvengono i movimenti degli atleti deve essere rigorosamente selezionato e controllato a tutela del loro benessere fisico, agevolando e assecondando movenze non abituali. Come?

Numerose sono le testimoniante di ballerini, ortopedici, insegnanti di ballo e architetti in merito alle proprietà che una pavimentazione dedicata al ballo e alla danza debba possedere. Grazie al suo grado di scivolosità (che in termini di coefficiente di slittamento rientra tra 80 e 110) non frena il piede, o l’eventuale calzatura, durante i movimenti ed i volteggi. Non rappresenta un ostacolo nei movimenti, ma è in grado di ammortizzare gli urti grazie alla sua capacità di deformarsi e minimizzare, quindi, il rischio di lesioni. Infine, non è una superficie sdrucciolevole ed offre enormi vantaggi anche nel riassetto, nella pulizia e nel mantenimento del piano levigato e planare. Le essenze legnose utilizzate in questi ambiti ed i trattamenti a cui vengono sottoposte garantiscono igiene, poco accumulo di sporco e polvere, levigatezza e brillantezza del pavimento.

Insomma, il pavimento di legno presenta enormi vantaggi funzionali, pratici e formali ai ballerini ai fini dell’esecuzione delle danze. E che questa scelta, dalle misteriose origini, sia stata brillante è dimostrato dal fatto che, con il passare del tempo e dopo numerosi progressi tecnologici, il parquet non è stato ancora sostituito, e difficilmente lo sarà in futuro, in questo campo.

EN IT RU